I fondamenti del progetto educativo
 
La nostra Scuola accoglie i bambini rispettando le normative regionali e nazionali e promuove l'educazione prescolare.
La finalità educativa principale della nostra Scuola è di promuovere la formazione integrale della personalità del bambino, per accrescere le capacità e le competenze di tipo comunicativo, espressivo, motorio, sociale e relazionale, logico e operativo.
La Scuola opera per rafforzare l’identità personale del bambino mediante la progressiva conquista dell’autonomia e della capacità di comprendere, rielaborare e comunicare.
Le insegnanti che vi operano, condividendo con il Consiglio d’Amministrazione le finalità educative custodite dallo Statuto, elaborano una programmazione annuale che vuole essere in sintonia con lo sviluppo del bambino e contemporaneamente sollecitarlo nelle corrette dimensioni educative.
Queste finalità si alimentano dell’ispirazione cristiana che valorizza il bambino in quanto essere unico e irripetibile, ovvero “persona”, in un contesto educativo che utilizza il sistema preventivo inteso come insieme d’azioni e atteggiamenti capaci di rispettare il bambino, la sua personalità e le sue tappe di sviluppo.
Questo sistema educativo, pone molta attenzione agli atteggiamenti che favoriscono il benessere relazionale e che si possono sintetizzare in quell’amorevolezza del rapporto con i bambini che deriva anche da un’approfondita conoscenza di loro stessi e dello sviluppo di tutte le dimensioni che formano la persona.
 
L’esperienza della sezione primavera, “ponte” per nuovi apprendimenti.
 
Il progetto educativo della “sezione primavera” è imperniato sulla condivisione di alcune idee guida quali l’accoglienza, le diversità, la centralità del bambino, l’attenzione alle pratiche di cura, la partecipazione della famiglia e la continuità con la scuola dell’infanzia.
Il progetto educativo generale individua le coordinate comuni d’indirizzo, allineandosi a quelle della scuola dell’infanzia, operativamente strutturate nel rispetto della specificità del servizio.
Ha carattere di flessibilità per garantire sempre maggiore rispondenza alle esigenze dei bambini e delle famiglie.
Nella progettualità pedagogica è inclusa l’elaborazione dei piani educativi individualizzati per i bambini in situazione di disagio evolutivo, psico-fisico e sociale.
 
Principi metodologici dell'azione educativa
 
La progettazione didattica educativa è unica ed è elaborata e condivisa dal Collegio Docenti; in seguito le singole insegnanti la realizzano investendo tutta la propria professionalità, esperienza e umanità.
Le classi sono formate all’inizio del primo anno e il bambino rimane nella stessa classe e con la stessa insegnante/educatrice per tutti gli anni della sua frequenza. Nella Scuola il bambino ha la possibilità di crescere nella relazione, nelle competenze pratiche, motorie e cognitive attraverso il gioco, le attività e le esperienze.
Gli adulti che lavorano all'interno della Scuola cercano di instaurare con il bambino un atteggiamento empatico e rispettoso della singolarità di ciascuno.
La giornata è strutturata per permettere di svolgere al meglio la fase della proposta e per custodire un tempo sufficientemente ampio per un’adeguata rielaborazione delle esperienze sia personali sia comunitarie.
La programmazione delle attività, quali obiettivi raggiungere, come e in quanto tempo, viene elaborata collegialmente, con l’eventuale supporto del pedagogista, prendendo in considerazione le tappe e le scoperte dei bambini che diventeranno i protagonisti delle esperienze proposte.
La programmazione ha inoltre uno sfondo tematico indispensabile perché ogni esperienza di crescita abbia un filo conduttore che orienti i bambini e faccia loro comprendere le finalità di quanto scoprono e sperimentano. Tutta la programmazione assume come riferimento autorevole le indicazioni ministeriali.
 
Ruoli ed attività di chi opera nella Scuola
 
Il lavoro con i bambini di questa età è molto delicato e prezioso, per questo motivo la nostra Scuola ha una precisa struttura che nel rispetto delle competenze garantisce una buona azione educativa.
L’Associazione Scuola Materna Gaetano Crosti è amministrata e gestita da un Consiglio di Amministrazione coordinato dal Presidente.
L’attività didattica è affidata alle insegnanti.
Quando vi è necessità è presente anche un’insegnante di sostegno.
Per specifiche attività didattiche, l’organico della scuola è completato da una Psico-Pedagogista che è d’aiuto ai genitori e alle insegnanti e una collaboratrice incaricata dell’attività di Psico-motricità.
La vita quotidiana della scuola è altresì garantita da una persona che sovrintende ai servizi ausiliari e – vera ricchezza – dalla nostra cuoca in cucina.
Non possono essere dimenticati gli amici e i volontari che permettono la realizzazione di moltissime iniziative promosse dalla scuola (la castagnata, l’allestimento festa di Natale e di fine anno, il mercatino di dicembre …) e che si occupano con molta cura della piccola e grande manutenzione.
Questo gruppo è sempre aperto all’ingresso di nuove forze: mamme, papà, nonni … ciascuno ha sicuramente qualcosa da dare!
 
Scuola Materna "Gaetano crosti"
Via Dante, 38 - 21050 Cairate (VA) - Webmaster: Claudio Scotti